55 ore di lavoro a settimana aumenta rischio di morte

redazione

Più di 55 ore settimanali aumenta il rischio di morte per ictus e malattie cardiache, secondo uno studio dell’Organizzazione mondiale della sanità (OMS) e dell’Organizzazione internazionale del lavoro (ILO), pubblicato lunedì e citato da AFP e DPA. L’analisi mostra anche che il numero di persone che lavorano più ore è in aumento, essendo attualmente il 9% della popolazione mondiale totale.

55 ore di lavoro a settimana aumenta rischio di morte

L’elevato numero di ore lavorate ha portato a 745.000 decessi causati da ictus e malattie cardiache nel 2016, secondo le stime del rapporto. Le due organizzazioni stimano che 398.000 persone siano morte per ictus e 347.000 malattie cardiache nel 2016 perché hanno lavorato almeno 55 ore a settimana.

Tra il 2000 e il 2016, il numero di decessi per malattie cardiache causati dall’elevato numero di ore di lavoro è aumentato del 42% e quello dei decessi per ictus del 19%, secondo lo studio pubblicato sulla rivista Environment International.

Il problema delle malattie professionali è particolarmente significativo negli uomini (il 72% dei decessi si è verificato tra gli uomini), nelle persone che vivono nelle regioni del Pacifico occidentale e nel sud-est asiatico e nei lavoratori di mezza età o anziani.

Secondo lo studio, un numero di almeno 55 ore di lavoro a settimana è associato a un rischio stimato di ictus superiore del 35% e al rischio di cardiopatia ischemica superiore del 17%, rispetto alla situazione con 35-40 ore settimanali.

La pandemia ha cambiato in modo significativo il modo in cui molte persone lavorano. Il telelavoro è diventato la norma in molti settori e i confini tra casa e lavoro spesso scompaiono. Nessun lavoro vale il rischio di un ictus o di una malattia cardiaca. Governi, datori di lavoro e lavoratori devono collaborare per concordare limiti e proteggere la salute dei dipendenti “, ha affermato il direttore generale dell’OMS Tedros Adhanom Ghebreyesus.

Fonte: Agerpres

Next Post

World Economic Forum annulla l'appuntamento del 2021

World Economic Forum ha dichiarato lunedì di aver annullato la sua riunione annuale del 2021 che si sarebbe tenuta a Singapore entro tre mesi. Il forum, con sede in Svizzera, ha ufficialmente dichiarato: “Sfortunatamente, le tragiche condizioni in tutto il mondo, le aspettative di viaggio ambigue, i tassi di distribuzione […]
World Economic Forum annulla appuntamento del 2021