Alfano: dopo il referendum al governo serve un tagliando

Eleonora Gitto

Alfano: dopo il referendum al governo serve un tagliandoIl Ministro Angelino Alfano si arrabbia e afferma che dopo i referendum, il governo ha bisogno di un tagliando.

Quello che una volta si chiamava verifica o rimpasto. O Forse qualcosa di più, chi lo sa. Dipende anche e soprattutto dagli esiti dei referendum, che comunque il partito dello stesso Alfano appoggia con convinzione.

Ma il problema adesso è un altro e si chiama prescrizione. Il Capogruppo di Ap al Senato Renato Schifani afferma: “Apprendiamo con stupore che i due relatori, entrambi esponenti del Pd, hanno presentato proposte emendative sulla prescrizione che si pongono in direzione esattamente contraria agli impegni precedentemente assunti dal Ministro Orlando”.

“Invitiamo i colleghi Casson e Cucca al ritiro immediato delle loro proposte mai discusse e non condivise all’interno della coalizione”.

Per gettare acqua sul fuoco, a questo punto il Presidente dei senatori del Pd Luigi Zanda ha precisato: “Ho parlato coi senatori Casson e Cucca, che mi hanno comunicato che gli emendamenti da loro presentati in tema di prescrizione sono ipotesi di lavoro”.

“Il loro contenuto sarà quindi oggetto di analisi e di confronto nei prossimi giorni nel Gruppo del Pd e con la maggioranza in Commissione”.

Alfano può stare tranquillo? Vedremo.

Next Post

Salvatore Girone è rientrato in Italia

Il Marò Salvatore Girone è rientrato in Italia. Girone è atterrato nel pomeriggio con un volo militare all’aeroporto di Ciampino, dopo aver effettuato uno scalo ad Abu Dhabi. Appena ha messo piede sul suolo italiano, Girone è stato applaudito lungamente dai presenti che erano ad attenderlo. Il Marò, visibilmente felice, […]
Salvatore Girone è rientrato in Italia