BlaBlaCar si unisce ad Axa per offrire ancora più vantaggi

BlaBlaCar-si-unisce-ad-Axa-per-offrire-ancora-piu-vantaggi

Il car sharing che si unisce ad una copertura assicurativa, ecco le novità.

Il fenomeno del car sharing è diventato ormai diffusissimo anche nel nostro paese; in tutta Italia, da Nord a Sud, gli utenti di BlaBlaCar sono aumentati sempre di più negli ultimi anni e hanno approfittato dei bassissimi prezzi dei viaggi con le auto in condivisione;

la novità in merito alla piattaforma del car sharing più famosa al mondo, riguarda un nuovo accordo che la start-up ha preso per garantire la sicurezza dei suoi utenti: è stata avviata una partnership con il gruppo assicurativo francese Axa, che offrirà ai milioni di membri della comunità una copertura assicurativa maggiore rispetto alla sola Rca;

gli iscritti avranno a disposizione, gratuitamente, servizi di soccorso stradale, spese di pernottamento per il conducente e i passeggeri in caso di blocco del veicolo, rientro al proprio domicilio in Italia, prosecuzione del viaggio con soluzioni alternative, spedizione di oggetti dimenticati a bordo dell’auto condivisa e infine offre la tutela legale del conducente in caso di sinistri stradali. Gianluca Zanini, Head of Partnership and Innovation leader di Axa, ha dichiarato a proposito del nuovo accordo:

«La partnership con BlaBlaCar ha un valore strategico per Axa in quanto conferma il nostro posizionamento come compagnia assicurativa innovativa, capace di rispondere ai bisogni che emergono con l’affermarsi della sharing economy».

redazione

I contenuti pubblicati dalla redazione di Italiaglobale.