Catania, quattro giovanissimi morti di ritorno dalla discoteca
Torino bimba di sei mesi morta incastrata tra i mobili

Lo scorso fine settimana abbiamo pianto la morte di quattro giovanissimi a Cosenza, uccisi sulla strada non si sa se dall’eccessiva velocità, da una disattenzione o dall’asfalto bagnato.

E questo settimana si cambia solo location purtroppo, in una carneficina senza fine: quattro giovani, compresi due minorenni, sono morti in un incidente stradale avvenuto all’alba sulla strada statale 121, Paternò-Catania, nello svincolo per Belpasso.

Le vittime era su una Seat Leon, guidata da un 40enne rimasto ferito, che, per cause in corso di accertamenti, si è schiantata contro il guard rail della rampa.

Le vittime sono Lucrezia Diolosà Farinato, 28enne convivente dell’uomo, il 20enne Salvatore Moschitta, il 17enne M.P. e la 15enne E.G. I cinque stavano rientrando a casa dopo aver trascorso la notte in una nota discoteca all’aperto della riviera ionica del Catanese.

Lo schianto è stato talmente violento che l’auto si è aperta letteralmente in due, con la parte posteriore che è finita sulla ferrovie della Circumetnea. Sul posto sono intervenuti i Vigili del Fuoco, mentre i Carabinieri della compagnia di Paternò stanno effettuando gli accertamenti del caso.

You May Also Like

Roma, Virginia Raggi non riesce a fronteggiare l’emergenza rifiuti

Nuova classe politica, vecchi problemi: Virginia Raggi aveva promesso ai suoi elettori…

Silvio Berlusconi prepara il nuovo centrodestra

Silvio Berlusconi prepara il nuovo centrodestra, pensando a una leadership alternativa a…

Nicola Cosentino condannato a 4 anni di carcere

Nicola Cosentino condannato a 4 anni di carcere. L’ex sottosegretario del Pdl,…