Colpita 6 volte nella strage al Bataclan esce dal coma

Dalla tragedia degli attentati di Parigi, una storia con lieto fine avvenuta al Bataclan.

Si chiama Laura Croix ma è stata ribattezzata dal popolo del web “Il miracolo del Bataclan”; una storia che ha un epilogo felice quella di Laura, che fa parte delle band “The Traps” ed era presente durante la strage al Bataclan del 13 novembre scorso; la giovane cantante era stata colpita sei volte dai terroristi all’addome e al petto e aveva riportato gravissime ferite.

Dopo essere trasportato in ospedale, la ragazza ha dovuto subire diverse operazioni tra cui una tracheotomia; Laura è rimasta in coma per tutto questo tempo ma oggi si è risvegliata ed è anche tornata a parlare. Un vero e proprio miracolo annunciato dagli altri membri della band sulla pagina Facebook:

Ciao a tutti, Laura è ancora in terapia intensiva, ma ha iniziato a parlare. È stanca e ha bisogno di molto riposo. Siete stati numerosi a chiederci come aiutarla. Al di là delle spese che sosterrà lo Stato, ci saranno da pagare protesi e trattamenti vari. Quando sapremo come utilizzare i fondi, avvieremo una raccolta sulla pagina del gruppo. Grazie ancora per il vostro sostegno“.

La giovane trentunenne avrà ora bisogno di ulteriori cure e dovrà riprendersi dai traumi subiti.