Donald Trump ha frodato il fisco, l’accusa del TelegraphDonald Trump accusato da The Telegraph di aver frodato il fisco addirittura per 50 milioni di dollari.

Accuse pesanti lanciate da un quotidiano inglese verso un presidente, e che presidente, negli Stati Uniti, dove i reati riguardanti il fisco, come noto, sono giudicati con grande severità.

The Telegraph sarebbe entrato in possesso di documenti inoppugnabili che accertano la frode fiscale del candidato alla Casa Bianca per il partito Repubblicano.

E tutto questo, tra l’altro, in un momento in cui Trump è in grande spolvero, avendo vinto le primarie nello Stato di Washington col 76% delle preferenze.

Il quotidiano inglese spiega che Trump avrebbe firmato un accordo commerciale con il Bayroc Group. L’investimento sarebbe stato mascherato da prestito.

In questa maniera Trump, entrato in partecipazione di fatto con un’altra società, avrebbe evitato di pagare il 40% di tasse sui guadagni, secondo le leggi dello Stato di New York.

Sicuramente comincerà una violenta battaglia legale da parte del miliardario americano per dimostrare che tutto ciò non è vero.

Non si risparmiano colpi, anche bassi, sia a lui stesso che alla candidata democratica Clinton, che nel frattempo ha a che fare con un marito che è stato piuttosto libertino nei comportamenti.