E’ morto Riccardo Garrone, la voce di DioE’ morto a Milano Riccardo Garrone, uno dei maggiori esponenti della commedia all’italiana.

L’attore avrebbe compiuto 90 anni il primo novembre. Il famoso attore è stato protagonista di moltissimi film insieme ai maggiori registi del dopoguerra.

Ha lavorato con Mario Mattioli in Adamo ed Eva, con Fellini in La dolce vita, e poi con Dino Risi, Luigi Zampa, Ettore Scola, Damiano Damiani.

Inoltre ha ricoperto il ruolo di Don Fulgenzio in Venezia, la luna e tu e il poliziotto in Guardia, guardia scelta, brigadiere e maresciallo.

Ma Garrone ha lavorato con grande professionalità anche in film drammatici come la Romana di Luigi Zampa in cui vestiva i panni dell’amico di Mino, il protagonista della storia.

Oggi, purtroppo, la gente lo ricorda soprattutto per lo spot pubblicitario della Lavazza, col suo ruolo di San Pietro, affiancato dall’attore comico Enrico Brignano.

Ma Garrone, lo ricordiamo era stato scelto addirittura da Garinei e Giovannini come voce di Dio.

Insomma, un attore a tutto tondo che ha attraversato con estrema professionalità decenni di storia del cinema del nostro Paese, non ricoprendo quasi mai ruoli di primissimo piano, ma marcando una presenza costante e importante, con la sua voce calda e la sua presenza che spesso, come si suol dire, bucava i televisori.