Egyptair, trovate parti del relitto precipitato in mareDell’aereo Egyptair precipitato in mare, sono state ritrovate alcune parti del relitto.

Venerdì mattina sono state trovate in mare a nord di Alessandria alcune parti dell’aereo scomparso.

La notizia è stata riportata su Facebook direttamente dalle Forze Armate egiziane.

Il brigadiere Mohamed Samir ha affermato: “Gli aerei militari e i mezzi della marina egiziana sono riusciti a trovare venerdì rottami dell’aereo e beni dei passeggeri nell’area a nord di Alessandria d’Egitto a una distanza di 290 chilometri dalla costa”.

Il laconico comunicato riporta inoltre: “Le operazioni di ricerca proseguono per recuperare tutto ciò che sarà trovato”.

Da parte sua, Egyptair ha confermato l’informazione sottolineando che “il ritrovamento è avvenuto nelle prime ore di venerdì a 295 chilometri da Alessandria”.

Ma sembra che non sia tutto, perché in base ad una nota del Ministero della Difesa greca, sarebbero stati ritrovati in zona anche resti umani.

Nel frattempo tiene banco l’ipotesi più accreditata, quella di una bomba a bordo dell’Airbus.

La improvvisa virata e la conseguente perdita di quota farebbero, infatti, pensare a una subitanea perdita di pressione, che poi avrebbe fatto precipitare in poco tempo l’aereo in mare.

Nel frattempo sono giunti in Egitto anche esperti francesi e inglesi per seguire la vicenda del recupero