Gasparri non conosce Jim Morrison e se ne vanta, il Web insorge

Gasparri non conosce Jim Morrison, il Web insorgeMaurizio Gasparri, vittima di uno scherzo, scambia il Jim Morrison per un rapinatore slavo.

E così il senatore di Forza Italia Maurizio Gasparri cade nel tranello che gli ha teso il gruppo Facebook “Vergogna Finiamola Fate Girare” noto per sottolineare ironicamente i post populisti, razzisti e demagogici che girano sui social.

Uno del gruppo ha pensato bene di inviare a Gasparri su Twitter un fotomontaggio del leader del mitico gruppo The Doors, Jim Morrison. Sulla foto, presa da Wikipedia, di quello che al mondo è noto come uno dei più grandi cantanti rock della storia, il fantasioso utente ha scritto: “Questo è Goran Hadzic, ha commesso più di 50 rapine nel nordest ma ogni volta che viene preso poi è rilasciato. Basta!! Mandiamolo via!! Renzi a casa!!”.

Poi l’utente, probabilmente certo della “ignoranza” del senatore, gli chiede: “che ne pensi di questo ennesimo scandalo italiano”. Gasparri, che non perde occasione di attaccare il governo e gli immigrati, risponde: “Una vergogna!”.

Poi, non si sa come capisce che è una bufala e chiede all’utente che probabilmente si stava sganasciando dalle risate: “Ti hanno già ricoverato?”. Nel frattempo, però, la gaffe del senatore era già diventata virale.

Così il buon Gasparri si è ritrovato immediatamente seppellito da una pioggia di commenti, diciamo così, poco lusinghieri. Il senatore ci ha provato a difendersi ma non ha fatto altro che peggiorare le cose. “Conosco Platone, Hegel, Beethoven, di questa ‘star’ occupatevi voi!” ha tuonato.

Di “questa star”? Morrison non è stata una semplice “star” ma una delle icone della rivoluzione culturale degli anni Sessanta.

Non possiamo fare a meno di ritornare con la mente a Berlusconi quando nel 2011 in un battibecco a Porta a Porta con Bertinotti, disse che gli avrebbe fatto piacere andare da “papà Cervi” per conoscerlo e rendergli omaggio.

Ma tant’è! La “cultura” questa sconosciuta, almeno dalle parti di FI. Meno male che in Rete non si incontrano solo Gasparri, Salvini, Bossi, Berlusconi e, perché no, i vari Renzi.

Il Web pullula anche di intelligenza e di ironia, come quella sfoggiata da un utente che ha così commentato la gaffe del rappresentante di FI: “Gasparri Pdl ha ragione, basta far entrare delinquenti stranieri: chiudiamo #TheDoors!”.

Eleonora Gitto

Giornalista e appassionata del web, condivide la passione della scrittura sia su cartaceo che online.