Il gonfalone della Regione Liguria al Family Day

Eleonora Gitto

Il gonfalone della Regione Liguria al Family DayIl gonfalone della Regione Liguria sarà portato al Family Day.

La decisione è stata votata a maggioranza in Regione nell’ambito di una discussione cui ha fatto seguito una mozione. La mozione, presentata dal Pd e successivamente bocciata, prevedeva che il gonfalone non venisse portato alla manifestazione.

Ma il Presidente Giovanni Toti ha tenuto duro e ha deciso che l’Istituzione Liguria, incarnata dal Gonfalone, rappresentasse una posizione politica di parte.

Per Raffaella Paita, consigliere di minoranza, “la maggioranza di centrodestra è andata avanti in modo arrogante e ha piegato un simbolo istituzionale come il gonfalone della Regione a una posizione di parte. Portare questo simbolo istituzionale a una manifestazione come il Family Day è un errore, perché le istituzioni sono di tutti, non solo di qualcuno”.

Peraltro, pure il Movimento 5 Stelle ha precisato che, “come temuto e previsto, il gonfalone della Regione andrà al Family Day. Una forzatura, l’ennesima, di una Giunta Toti che non perde occasione per utilizzare a scopi partitici e propagandistici le istituzioni, che appartengono a tutti”.

In verità, è difficile non essere d’accordo. Altra cosa è l’istituzione, altra cosa i partiti.

Next Post

Renzi, 25 anni di ritardo sulla riforma delle Banche Popolari

Per il Premier Matteo Renzi la riforma delle Banche Popolari doveva essere fatta 25 anni fa. In aula a Palazzo Madama Renzi ha fatto sentire la propria voce. Ha parlato delle banche ma non solo, durante la discussione sulla mozione di sfiducia al Governo. Se ci volete mandare a casa […]
Renzi, 25 anni di ritardo sulla riforma delle Banche Popolari