Il lupo e la giornata mondiale della fauna selvaticaIl WWF dedica al lupo e la giornata mondiale della fauna selvatica.

L’Assemblea generale delle Nazioni Unite aveva indetto per la prima volta per il 3 marzo 2014 la giornata mondiale della fauna selvatica.

Ora il WWF italiano ha deciso di dedicare questa giornata specificatamente a una specie protetta, il lupo.

L’associazione ha scelto quest’animale perché le specie qui in Italia si trovano a rischio, in quanto esiste un piano di abbattimenti del Ministero dell’Ambiente, il quale prevede che possano essere abbattuti addirittura fino a sessanta esemplari l’anno.

La protesta si è levata alta e vibrante da parte di associazioni ambientaliste e animaliste, a fronte di cotanto ingiustificato modo di agire.

Per il WWF questa soluzione “non è efficace ed è pericolosa, frutto delle pressioni di una componente minoritaria della società e dello stesso mondo agricolo”.

Il WWF afferma che gli abbattimenti legali sono proposti oggi solo per soddisfare le richieste provenienti da zone del Paese dove il lupo era stato sterminato e, dove ora la conflittualità con questa specie, protetta dalle leggi nazionali, è crescente.

Il lupo, prosegue il WWF, appartiene alla nostra cultura e ha un indiscutibile ruolo nel mantenimento di ecosistemi sani e ricchi.