Kamikaze si fa esplodere ad Istanbul in Turchia
Kamikaze si fa esplodere ad Istanbul in Turchia

Kamikaze si fa esplodere ad Istanbul in Turchia

Attentato ad Istanbul in Turchia per mano di un kamikaze.

Un kamikaze si è fatto esplodere oggi nella zona turistica di Sultanahmet, in Turchia provocando la morte di 11 persone di cui 9 turisti tedeschi e due sudcoreani; hanno inoltre riportato gravi ferite altri 10 turisti.

L’attentatore è il saudita Nabil Fadli, di 28 anni , jihadista appartenente all’Isis da poco arrivato in Turchia e non ancora monitorato dalle autorità locali. Testimoni hanno dichiarato che si è sentito prima un forte scoppio e poi un grande caos . La zona dell’attentato si trova vicino a famosi monumenti come la Moschea Blu, Santa Sofia e il palazzo Topkapi. La cancelliera tedesca Angela Merkel ha così commentato il grave episodio:

«Il terrorismo internazionale ha mostrato il suo brutto volto, dobbiamo agire in modo deciso». Anche il presidente Sergio Mattarella ha espresso la vicinanza dell’Italia al presidente turco Erdogan: «Questo ulteriore gesto di cieca e insensata violenza non ci farà arretrare di fronte ai nemici della democrazia e della pacifica convivenza. In questo momento di profondo dolore l’Italia è al fianco della Turchia nella lotta senza sosta contro il terrorismo».

Il leader del partito turco filo-curdo Selahattin Demirtas ha condannato il massacro e ha promesso che chi ha colpito il paese in modo così vile non raggiungerà mai il proprio obiettivo e che i responsabili saranno individuati.

I contenuti pubblicati dalla redazione di Italiaglobale.

You May Also Like

Merkel e Kerry mettono in guardia Erodgan

Angela Merkel e John Kerry mettono in guardia Erodgan. Secondo il Segretario…

Donald Trump in vantaggio su Hillary Clinton?

Donald Trump in vantaggio su Hillary Clinton? Gli Stati Uniti sono un…

Isis, il Ramadan è vicino: colpire i civili in occidente

Si avvicina il Ramadan, per l’Isis è l’ora di “Colpire i civili…

Colonia, ancora incidenti: neonazisti a caccia dello straniero

A Colonia di nuovo incidenti, stavolta provocati da gruppi neonazisti. Si è…