Le comete di primavera sono madre e figlia: 21 e 22 occhi al cielo

Eleonora Gitto

Le comete di primavera sono madre e figlia: 21 e 22 occhi al cieloTra il 21 e il 22 marzo due comete, madre e figlia, passeranno vicino alla Terra.

Le due comete 252P/Linear e P/2016 BA14 transiteranno a una distanza di sicurezza, perciò nessun pericolo per la Terra. Si tratta di un fenomeno raro e molto particolare che si verifica a cavallo dell’equinozio di primavera.

Ma il passaggio delle comete di quest’anno è anche il più precoce degli ultimi 120 anni poiché è avvenuto alle ore 5,30 del 20 marzo. La precocità probabilmente è dovuta anche al fatto che il 2016 è un anno bisestile.

Le due comete si trovano in transito in contemporanea perché la figlia, P/2016 BA14, probabilmente è un frammento di 252P/Linear, considerata la madre.

Le due comete potrebbero dare origine alla fine del mese a un cielo notturno spettacolare. Infatti, i due corpi celesti lasceranno uno strascico di frammenti che si trasformeranno in una pioggia di stelle cadenti.

La cometa 252P/Linear sfiorerà la Terra il 21 marzo e il punto massimo di avvicinamento ci sarà alle 14,15, ora italiana. In quel preciso momento la cometa si troverà a 5,3 milioni di chilometri dalla Terra. La cometa si potrà vedere però solo dall’emisfero australe.

La seconda cometa ci sfiorerà il 22 marzo e alle 16.31 e passerà a 3,5 milioni di chilometri dal nostro Pianeta Terra.

I fenomeni non saranno visibili a occhio nudo ma gli interessati potranno seguirli in diretta streaming sul sito del Virtualtelescope dalle 22 del 21 marzo.

Next Post

Unioni Civili, Pd: ddl alla Camera senza modifiche

L’obiettivo del Pd è di approvare in via definitiva il ddl sulle Unioni Civili “senza modifiche”. Rispetto del testo varato dal Senato, questo in buona sostanza l’obiettivo del capogruppo del Partito Democratico Ettore Rosato. Il capogruppo fa sapere che sul testo i rappresentanti del Pd, senatori e deputati, hanno lavorato […]
Unioni Civili, Pd: ddl alla Camera senza modifiche