Napoli, primarie: vince Valeria Valente, battuto Bassolino

Napoli, primarie: vince Valeria Valente, battuto BassolinoValeria Valente ha vinto le primarie del centrosinistra a Napoli: il grande sconfitto è Antonio Bassolino.

Antonio Bassolino,  già sindaco di Napoli dal 1993 al 2000 e poi Governatore della Regione Campania dal 2000 al 2010, è stato il grande sconfitto delle primarie 2016. Finisce, così, definitivamente l’era “Bassolino”.

Valeria Valente ha detto: “Napoli ha scelto di guardare avanti con una nuova classe dirigente. E ora, tutti insieme nel centrosinistra per tornare al governo della città.

Poi ha aggiunto: “Bisogna mettersi pancia a terra per sconfiggere De Magistris, il centrodestra e gli altri competitori di questa campagna elettorale. Mi sono presa una grande responsabilità, ma l’impresa è possibile”.

Valeria Valente ha 39 anni, ed è già stata assessore a Napoli nella giunta Iervolino, come responsabile delle pari opportunità.

La Valente è attualmente responsabile in Campania di Rifare l’Italia, la corrente del Partito Democratico che fa capo a Matteo Orfini e Andrea Orlando.

Grande successo di partecipazione con circa trentamila votanti, il doppio di quelli che parteciparono alle primarie per la scelta del candidato Presidente della Regione Campania, che ha visto vincere Vincenzo De Luca nel 2015.

Insomma, l’area renziana e realtà vicine, come quella di Orfini, sono risultate vincitrici a Roma e a Napoli. Sia nella capitale sia nella città partenopea tira aria di rottamazione all’interno del Pd.

Eleonora Gitto

Giornalista e appassionata del web, condivide la passione della scrittura sia su cartaceo che online.