Papa Francesco contro la corruzione e l’ipocrisia
Papa Francesco contro la corruzione e ipocrisia

Papa Francesco contro la corruzione e ipocrisia

Papa Francesco contro la corruzione, il martirio del sangue e quello dell’onestà.

Bergoglio si schiera in maniera netta e inequivocabile contro le tangenti, parlando alla Comunità di Villa Nazareth: “C’è il martirio del sangue per i Cristiani, ma anche il martirio di tutti i giorni, il martirio dell’onestà in questo mondo che si può chiamare paradiso delle tangenti. Manca il coraggio di buttare in faccia i soldi sporchi.

E’ un mondo dove tanti genitori danno da mangiare ai figli il pane sporcato dalle tangenti”. Poi il Papa si è espresso anche sulla questione dell’ipocrisia della fede: “C’è chi si pavoneggia credendo di essere un cristiano perfetto. Il pavone è bello, ma giratelo e guardatelo da dietro, anche quella è la verità del pavone. Tanti sono truccati da cristiani ma non sono cristiani”.

Tu non sei sposato in chiesa, ha detto ancora Bergoglio, e non puoi fare il padrino. Tu invece sei un truffatore, uno sfruttatore, trafficante di bambini. Ma è un bravo cattolico, dà l’elemosina alla Chiesa. Sì, tu puoi essere padrino. Ma così noi abbiamo capovolto i valori”. Bravo Papa Francesco: finalmente. Anche se in alcuni passaggi non è proprio chiarissimo, forse per una ancora non perfetta conoscenza dell’italiano.

You May Also Like

Malattie rare, il tema della giornata mondiale è la ricerca

28 febbraio, si celebra la Giornata delle malattie rare, arrivata quest’anno alla decima…

Usa, mega attacco hacker al super provider Dns

Attenzione, in Usa attacco degli hacker al super provider Dns. Di questi…

Sentenza storica della Cassazione, rubare per fame non è reato

Sentenza storica della Corte di Cassazione, rubare per fame non è reato.…