Si apre la battaglia per la successione a Silvio Berlusconi
Si apre la battaglia per successione a Silvio Berlusconi

Si apre la battaglia per successione a Silvio BerlusconiSi apre la battaglia per la successione a Silvio Berlusconi.

Una volta si diceva per raggiunti limiti d’età. A questo si aggiunge che la degenza per la riabilitazione dell’ex Cavaliere non sarà breve. Si parla, per le dimissioni dall’ospedale, di metà luglio e forse anche oltre.

Insomma, l’operazione non è stata semplice e l’età non aiuta. Un intervento a cuore aperto è sempre un intervento a cuore aperto.

Dentro Forza Italia si scatena la battaglia per la successione e per i riposizionamenti, che sembra appartenere però, più che al mondo della politica, al mondo del gossip.

Basta leggere i nomi di chi andrebbe in minoranza: Mariarosaria Rossi, Deborah Bergamini, Alessia Ardesi.

Al loro posto subentrerebbero con maggior decisione e impegno le persone più legate a Marina Berlusconi, vale a dire Gianni Letta, anche lui peraltro anzianotto, Fedele Confalonieri e Nicolò Ghedini.

Il tutto in una salsa che, naturalmente lo sa mezzo mondo, è tutto fuorché un partito. Non ricordiamo sia mai stato fatto un Congresso di Forza Italia, un direttivo o qualcosa di simile.

In realtà è sempre stato un coacervo eterogeneo di persone, spesso in conflitto, legate solo da un certo rapporto fiduciario col leader.

You May Also Like

Berlusconi, comunali un primo avviso per Renzi

Secondo Silvio Berlusconi le elezioni comunali sono un primo avviso per il…

Concordia, la Corte di Assise conferma i 16 anni per Schettino

Sedici anni confermati per Schettino in appello per la tragedia della Costa…

Berlusconi in terapia intensiva cardiochirurgica

Berlusconi, superato l’intervento al cuore, ora si trova in terapia intensiva cardiochirurgica.…