Sonno e cervello vanno di pari passo

redazione

Il sonno e il cervello vanno di pari passo, poiché durante il sonno il nostro cervello attraversa fasi diverse che servono a scopi diversi, dal consolidamento dei ricordi, alla pulizia del cervello dai “rifiuti“, alla “ricarica” ​​delle nostre batterie fisiche e, naturalmente, ai sogni.

Per imparare a dormire in modo più efficace, la neuroscienziata Christine Willomier spiega le migliori strategie per aiutare il cervello a prepararsi per il sonno profondo.

Sonno e cervello vanno di pari passo

Le luci riducono la produzione del corpo di melatonina, che aiuta a inviare al corpo un segnale che è ora di dormire. Per aiutare a sostenere la produzione di melanina, Willomier consiglia di spegnere le luci circa un’ora prima di andare a letto.

Mangiare qualsiasi cosa, soprattutto un pasto abbondante, subito prima di coricarsi può avere effetti negativi sulla qualità del sonno, poiché richiede una discreta quantità di energia per digerire il cibo.

Willomier consiglia di ridurre l’assunzione di cibo di almeno tre ore prima di coricarsi.

Il magnesio è un utile integratore per chi ha difficoltà a dormire. È un potenziatore del sonno, un minerale essenziale che è essenziale per aiutare a calmare il corpo e calma anche la mente.

Uno dei modi migliori per evitare la volatilità notturna è dormire alla stessa ora ogni sera. “Il tuo cervello funziona bene quando è in uno stato di routine“, spiega Willomier.

Si consiglia di dormire tra le 22:00 e le 6:00, in concomitanza con la produzione naturale di melatonina da parte del corpo, che inizia intorno alle 21:00.

La caffeina e il sonno non vanno d’accordo. Molte persone non si rendono conto che l’eliminazione della caffeina richiede 6-8 ore, il che significa che ci vuole del tempo prima che passi attraverso i nostri sistemi.

Si consiglia di evitare la caffeina dopo le 15:00, e questo include cose come tè e bevande analcoliche, oltre al caffè.

Se stai cercando alcune attività serali tranquille da fare invece di fissare lo schermo del tuo telefono o della TV, Willumiere suggerisce di provare la meditazione prima di andare a letto, aiuta a convertire la tua mente in stati di onde lente.

Willomier dice che i bagni di sale Epsom possono essere particolarmente utili se hai molto stress nel corpo, in ogni caso fare qualsiasi tipo di doccia può essere un rituale lenitivo di cura di sé, poiché i sali contengono magnesio, dandoti l’ulteriore beneficio di un profondo rilassamento fisico e mentale.

Next Post

Linfoma, di cosa si tratta e come si manifesta

Il linfoma fa parte di un gruppo di tumori del sangue che si verificano nel sistema linfatico. La malattia è un gruppo eterogeneo di tumori che di solito hanno origine dai linfonodi e talvolta da qualsiasi organo. I tumori dei linfonodi sono due sottotipi, linfoma di Hodgkin e linfoma non […]
Linfoma di cosa si tratta e come si manifesta