Teramo rende omaggio a Marco Pannella

Eleonora Gitto

Teramo rende omaggio a Marco PannellaTeramo rende omaggio a Marco PannellaLa città di Teramo rende omaggio a Marco Pannella.

La città di Teramo ha deciso di omaggiare il leader storico dei Radicali Italiani, e non poteva essere altrimenti, visto che è la sua città natale.

Tra l’altro, pochi giorni fa Teramo gli aveva già reso onore in vita, eleggendolo cittadino onorario.

Il feretro è arrivato durante la notte proveniente da Piazza Navona a Roma. E’ arrivato al Palazzo Municipale di Teramo, in Piazza Orsini.

Alle 10 il musicista rom Santino Spinelli, detto Alexian, grande amico di Pannella, ha suonato alcuni brani in suo onore.

Alle 15 il feretro è stato portato a piedi a Porta Reale. Poi, finalmente, c’è stata la tumulazione nel cimitero urbano di Cartecchio.

Tutto rigorosamente laico, com’era lui stesso e come voleva lui stesso.

Marco Pannella era stato già omaggiato nei luoghi istituzionali della Capitale: in Parlamento, nella sede del Partito Radicale, Piazza Navona.

Infine, l’ultimo viaggio, quello verso le sue terre, mai dimenticate e sempre esaltate non solo in termini di bellezza, ma anche e soprattutto in termini di genealogia, di quell’essere abruzzese “forte e gentile”, qualità che gli sono state sempre riconosciute e che mai aveva nascosto.

Ma naturalmente in molte altre parti d’Italia ci saranno altre celebrazioni e altri ricordi del grande politico italiano.

Next Post

Referendum, anche Elena Boschi lascia se vince il “no”

Anche il Ministro Elena Boschi lascia se vince il “no” al Referendum. A dire il vero ci meraviglierebbe il contrario. E’ ovvio che se va a casa Renzi, si rimescolano tutte le carte e tutti lasciano il governo. Poi il Capo dello Stato decide se si deve andare alle elezioni […]
Referendum, anche Elena Boschi lascia se vince il “no”