Unioni Civili, Lorenzin a gamba tesa contro il Ddl CirinnàIl Ministro della Salute Beatrice Lorenzin interviene a gamba tesa contro il Ddl Cirinnà sulle Unioni Civili.

Il tutto in un Tweet: “Contro utero in affitto, sanzione amministrativa inutile. Deve essere reato penale con inadottabilità”.

In sostanza la Lorenzin è contraria alla stepchild adoption, all’utero in affitto, all’equiparazione dei diritti di coppie dello stesso sesso con coppie regolarmente sposate.

Un po’ la posizione dello stesso Ministro dell’Interno Angelino Alfano. Insomma, dopo la presa di posizione grillina contraria al cosiddetto canguro, anche Ncd alza la posta, sposta l’asticella più in alto.

Per parte sua il Ministro Elena Boschi, affievolisce, probabilmente su imbeccata renziana, la posizione intransigente del Pd sulla legge, aprendo a eventuali nuovi accordi di modifica.

“C’è una consapevolezza forte e condivisa, sostiene il Ministro, della necessità di avere una legge anche nel nostro Paese. Siamo in ritardo ma abbiamo le condizioni per poterla fare anche da noi. Ci stiamo provando con tutte le nostre forze”.

“Il fatto che oggi in Parlamento ci sia questa discussione rappresenta una vittoria ed è già un passo in avanti perché abbiamo scelto di affrontare questo problema consapevoli che siamo un governo che rappresenta sensibilità diverse”.