Unioni Civili, Renzi straorgoglioso porta a casa il possibile

Eleonora Gitto

Unioni Civili, Renzi straorgoglioso porta a casa il possibile Il Premier Matteo Renzi si dice straorgoglioso per il risultato ottenuto sulle Unioni Civili.

La battaglia sulle Unioni Civili sostanzialmente è vinta, dal momento che, dopo che la legge è passata al Senato, ora manca il passaggio ben più agevole alla Camera, dove i numeri sono assicurati.

Ecco cosa ha detto Renzi alla scuola di formazione politica del Pd, a Roma: “Io sono straorgoglioso del risultato sulle Unioni Civili. So che tra di voi ci sono opinioni diverse, tuttavia è vero che per essere idealisti bisogna sognare l’impossibile, ma poi bisogna portare a casa il possibile”.

L’alternativa al maxiemendamento era la melina. “Se noi avessimo fatto zero a zero sui diritti anche in questa legislatura, ci sarebbe stato da vergognarsi”.

“L’obiettivo di alcuni, prosegue il Premier, era non fare nessuna legge e fare melina, e allora ci voleva un colpo di reni per far svoltare la partita perché fare uno zero a zero sui diritti sarebbe stata una vergogna. Come quando nelle squadre si fa catenaccio, ci voleva un colpo per vincere la partita”.

La Boschi, anch’essa intervenuta alla convention, ha detto: “Mi tremava la mano quando ho firmato il maxiemendamento. Non è stata una firma qualunque come altre fatte in precedenza perché avevo in mente tanti volti e in particolare quello di un mio amico che quest’estate è andato via, se l’è portato via una malattia. Per lui la legge è arrivata tardi”.

Next Post

Oscar 2016, Ennio Morricone la stella di Hollywood n. 2574

Ennio Morricone, dopo la meritata vittoria ai Golden Globe, ha conquistato la sua sesta nomination per le musiche di “The Hateful Eight”. Per il grande compositore Ennio Morricone, dunque, arriva la stella n. 2574 della Hollywood walk of fame. Il tutto è avvenuto nell’ambito della manifestazione Los Angeles, Italia, con […]
Oscar 2016, Ennio Morricone la stella di Hollywood n. 2574