Usa, l’attore Bill Cosby incriminazione per violenza sessuale

redazione

Bill Cosby condannato per violenza sessuale

L’attore conosciuto per il suo ruolo di papà perfetto, arriva in tribunale con accuse molto gravi.

Un’altra icona della tv made in Usa finita in tribunale, questa volta per un reato gravissimo: dopo anni di accuse l’attore americano Bill Cosby è stato incriminato per violenza sessuale; tutto è iniziato nel 2004 quando Andrea Constand aveva denunciato il protagonista della famosa serie tv “I Robinson” per averla molestata sessualmente; il processo era stato rinviato ma il caso è stato riaperto questa estate, quando sono arrivate altre accuse da altre donne per il medesimo reato.

Nel corso degli anni oltre cinquanta donne avevano imputato all’attore la stessa colpa: averle drogate con dei sedativi e poi violentate; inizialmente Cosby aveva dichiarato che i rapporti sessuali erano consenzienti e aveva respinto ogni accusa ma poi aveva ammesso di aver usato il Quaaludes per sedare le sue vittime e poi approfittarsi di loro. Soltanto oggi, dopo undici anni dalla prima denuncia, è stata presentata in Pennsylvania la prima richiesta formale di condanna per abusi sessuali contro di lui.

È crollata così la sua immagine di padre di famiglia affettuoso e premuroso che Cosby si era costruito nel corso della sua carriera; in realtà dietro questa facciata si nascondeva ben altro. Ora tutte le donne che sono state vittime delle sue violenze attendono che sia fatta giustizia. Al termine dell’udienza l’attore è stato liberato su cauzione.

Next Post

Class Action contro Spotify: 150 milioni per diritti d’autore

La class action per violazioni dei diritti d’autore messa in piedi contro Spotify. Spotify è una delle applicazioni più scaricate sui nostri smartphone per l’eccellente servizio di streaming musicale che offre; tuttavia, come tutte le cose, non è perfetta ed è ora oggetto di una pesante class action che le […]
Class Action contro Spotify