Adele contro i terroristi “bastardi” Adele durante il concerto allo 02 Arena di Londra rende omaggio alle vittime di Bruxelles e si scaglia contro i terroristi “bastardi”.

”Siamo tutti qui per la stessa ragione. Spero che siate venuti tutti qui per essere intrattenuti da me. Sono qui per intrattenervi, così siamo tutti uniti, e questo ci rende di gran lunga migliori di quei bastardi ”, questo ha urlato Adele con tutta la rabbia che poteva contro gli artefici degli attentati di Bruxelles.

Gli stessi brutali assassini che hanno attaccato Parigi e prima ancora Madrid, Londra, New York e altre città in tutto il mondo.

Il concerto di Londra di Adele c’è stato poche ore dopo la strage di Bruxelles. La cantante, visibilmente emozionata ha voluto rendere omaggio alle vittime dell’attento con la canzone: “Make You Feel My Love”.

Poi, chiedendo al suo pubblico di accendere gli accendini, la star ha detto: “Questa è per Bruxelles. Voglio che tutti voi cantiate con me per farla arrivare fino a loro”.

E’ stato un momento molto emozionante. L’omaggio della cantante è stato subito condiviso dai fans sui social network con gli hashtag #brusselsattack, #AdeleLive2016, #brusselsairport.

“Non credo di essermi mai commossa  così tanto durante un concerto – ha commentato l’artista -, vi ringrazio molto per questo, è stato davvero bellissimo e penso che la nostra voce sia arrivata fino a loro”.

La cantautrice britannica si esibirà in Svezia, Norvegia, Danimarca, Germania, Svizzera, Portogallo, Spagna e Paesi Bassi. In Italia la cantante ci sarà il 28 e il 29 maggio. Il tour di Adele si concluderà in Francia il 10 giugno.