Alfano, un’arma anche agli agenti fuori servizio
Alfano, un'arma anche agli agenti fuori servizio

Alfano, un'arma anche agli agenti fuori servizioIl Ministro Angelino Alfano invita tutti gli agenti a portare un’arma con sé, anche quelli fuori servizio.

Dopo i recenti attentati, in special modo quello di Nizza, Il titolare del dicastero degli interni ha rilasciato una lunga intervista a Libero, nella quale, tra l’altro, ha tenuto a dire: “Dopo Nizza abbiamo aumentato ancora di più i controlli”.

“Abbiamo introdotto una novità, l’invito a tutti gli agenti a portare l’arma di ordinanza anche fuori dagli incarichi specifici e dall’orario di servizio, sollecitando alla vigilanza sempre”.

Continua il Ministro: “Per la sicurezza ho in mente una soluzione drastica, sto studiando un decreto che prevede una sorta di Daspo che tenga lontano dalle città i criminali con precedenti pericolosi”.

Poi Alfano parla di misure al fine di assicurare una pacifica convivenza con la religione musulmana: “Stiamo lavorando per creare un nuovo modello di Imam italiano”.

“Nelle moschee vogliamo che a predicare siano imam formatisi alla cultura italiana e consapevoli delle nostre regole giuridiche”. Questo al fine di giungere a un Islam riconosciuto, con diritti e doveri.

Ma, detta così, non sarà un percorso semplice: convincere una religione che non capisce la separazione fra Stato e spiritualità, a rispettare le norme di uno Stato di diritto come il nostro, non è operazione facile.

You May Also Like

Prove di intesa fra Lega e Movimento 5 Stelle

Prove di intesa fra Lega e Movimento 5 Stelle Salvini dice che…

Renzi, il governo non toccherà il sistema delle intercettazioni

Il governo, secondo Matteo Renzi, non metterà mano al sistema delle intercettazioni.…

Silvio Berlusconi prepara il nuovo centrodestra

Silvio Berlusconi prepara il nuovo centrodestra, pensando a una leadership alternativa a…