Apophis: Escluso impatto per i prossimi 100 anni

redazione

Nuove misurazioni radar hanno permesso di affinare la traiettoria di Apophis, un asteroide che dovrebbe passare vicino alla Terra di 350 mt, scoperto nel 2004. Il piccolo rischio di impatto con la Terra che esisteva ancora per il 2068 è stato escluso.

Apophis Escluso impatto per i prossimi 100 anni

Apophis è in definitiva innocuo, almeno per i prossimi cento anni. Questa è la buona notizia delle recenti osservazioni dell’asteroide, in occasione del suo passaggio a 17 milioni di chilometri dalla Terra il 6 marzo 2021.

Le antenne radio del Deep Space Network di Goldstone (California) e del Green Bank Observatory (West Virginia), utilizzate come radar, hanno permesso di affinare l’orbita del NEO. Il suo prossimo passaggio più vicino alla Terra, ovvero il 13 aprile 2029 a meno di 35.000 km, durante il quale sarà visibile ad occhio nudo, dovrebbe deviare la sua traiettoria abbastanza da non avere più alcuna possibilità di raggiungerla nel 2068.

Nel 2011 e poi nel 2013, le osservazioni effettuate all’osservatorio del Pic du Midi e poi a Goldstone avevano permesso di ridurre l’incertezza sulla distanza di questo passaggio dal 2029 a poche decine di chilometri, eliminando la possibilità di un impatto su quello data. o nel 2036 . Ma esisteva ancora un piccolo rischio per il 2068.

Al momento della sua scoperta nel 2004, gli astronomi stimavano che Apophis avesse più dell’1% di possibilità di entrare in collisione con la Terra il 13 aprile 2029. Un rischio elevato che aveva stimolato uno studio accurato della sua traiettoria. Da allora, nel corso delle osservazioni, il rischio è gradualmente diminuito e diminuito.

Con queste ultime osservazioni, Apophis esce definitivamente dalla lista degli asteroidi pericolosi mantenuta dall’Agenzia spaziale europea, dove occupava l’ottavo posto.

Next Post

Igiene orale: Attenzione a conservare lo spazzolino

Una buona salute orale è una delle cose più importanti da tenere sempre sotto controllo, poiché la bocca ospita miliardi di batteri, la cosa può degenerare soprattutto per le persone che non si prendono di denti, bocca ed in particolare del loro spazzolino. Tutti sanno che lavarsi regolarmente i denti […]
Igiene orale Attenzione a conservare lo spazzolino