App di messaggistica a guidarle e Messenger

Facebook Messenger la app con 800 milioni di utenti al mese.

Le app di messaggistica sono attualmente una realtà e quasi una necessità per tantissimi utenti che non possono fare a meno di questo di applicazioni.

Nonostante l’enorme pubblico raccolto dalla piattaforma principe di messaggistica, parliamo ovviamente di WhatsApp, i dati del 2015 spingono in direzione di un’altra app legata al social network Facebook, ovviamente viaggiamo sempre nello stesso ambito.

Messenger, il servizio di messaggistica di Facebook, ha avuto infatti una crescita notevole in particolar modo nel 2015 i dati hanno fatto registrare a tutt’oggi ben 800 milioni di utenti attivi al mese, cifre da capogiro.

Lo stesso vicepresidente di Facebook ha confermato i dati e si è spinto oltre, ipotizzando un futuro, già a partire dal 2016, per i servizi di messaggistica:

La missione del team di Messenger è rendere Messenger il miglior posto dove comunicare con tutte le persone e le imprese nel mondo. Facebook ha compiuto un grande passo in questa direzione, e alla fine del 2015, ha raggiunto la pietra miliare di 800 milioni di utenti che usano Messenger ogni mese. E’ un buon risultato, ma ci sono tante altre opportunità future. Il 2015 è stato un anno in cui abbiamo raggiunto miglioramenti significativi nel modo in cui consentiamo alle persone di comunicare. Tra le altre cose, abbiamo reso Messanger estremamente veloce, abbiamo introdotto le chiamate video, la possibilità di personalizzare le conversazioni con colori, soprannomi e emoji, e con Business su Messenger abbiamo introdotto un nuovo modo in cui le imprese possono coinvolgere i propri clienti fornendo loro un’esperienza personale e piacevole. Abbiamo presentato per la prima volta la possibilità di inviare e ricevere denaro tra gli amici direttamente dalle conversazioni, lanciando Messenger Platform for expression app, e aggiornando il modo in cui l’utente può decidere di condividere la sua posizione”.

Questo l’intervento di David Marcus, vicepresidente di Facebook, che conferma come la app sia in netta crescita e si piazza al secondo posto assoluto come utilizzo sui sistemi iOS, un risultato assolutamente incredibile.