Elezioni a Bolzano, ballottaggio fra Pd e Centrodestra

Elezioni a Bolzano, ballottaggio fra Pd e CentrodestraElezioni amministrative a Bolzano, ballottaggio fra il Partito Democratico e il Centrodestra.

Sarà la data del 22 maggio a decidere chi sarà il primo cittadino del capoluogo altoatesino. Inizialmente i candidati erano tredici ma ora, al secondo turno, se la vedranno Renzo Caramaschi del Pd e Mario Tagnin del Centrodestra.

Il primo, settantenne, ha ottenuto il 22,3% dei consensi, mentre il secondo, quarantasettenne, ha ottenuto il 18,39%. Il Movimento 5 Stelle ottiene un risultato interessante acquisendo 6 consiglieri al posto dei 4 che aveva prima.

Buona performance anche per la storica SVP, che si è presentata da sola ottenendo il 16,98%, 8 consiglieri. Ma un buon risultato lo ottiene anche l’estrema destra di CasaPound, con il 6,21% e ben 3 consiglieri.

Da parte loro, i Verdi ottengono 4 consiglieri e l’Udc due consiglieri. Al momento sembra che, al ballottaggio, l’ago della bilancia possa essere proprio la Südtiroler Volkspartei (SVP), che potrebbe appoggiare Renzo Caramaschi.

A questo proposito, Caramaschi ha affermato: “Senza voler esercitare pressioni inutili, nei prossimi giorni dobbiamo riprendere il confronto con la SVP e sigillare questa alleanza”.

Ma non è detto che le cose siano così semplici, tenuto conto che sarà importante anche verificare la posizione del Movimento 5 Stelle.

Eleonora Gitto

Giornalista e appassionata del web, condivide la passione della scrittura sia su cartaceo che online.