Fegato Grasso: Una malattia che può essere confusa facilmente

redazione

La malattia del fegato grasso viene definita “malattia del fegato silente” perché non ci sono sintomi. Tuttavia, se la situazione si è evoluta in un’infiammazione della steatosi epatica analcolica, si possono notare cambiamenti percettibili.

Fegato Grasso Una malattia che puo essere confusa facilmente

La steatosi epatica è caratterizzata dall’accumulo di grassi nel fegato. L’accumulo di grasso nel fegato di solito deriva dall’abuso di alcol, ma in caso contrario rientra nel quadro della steatosi epatica non alcolica (NAFLD). E se hai NAFLD, c’è grasso del fegato in eccesso ma non danneggiato. Questo spiega perché i sintomi di solito non compaiono, secondo Russia Today.

Tuttavia, se non trattata, può sviluppare NAFLD per l’ infiammazione della steatosi epatica analcolica (NASH).

I sintomi della steatoepatite non alcolica includono: Affaticamento eccessivo, dolore nella parte superiore destra dell’addome, debolezza, perdita di peso, ittero.

Gli esperti non sanno esattamente perché alcune persone accumulano grasso nel fegato, mentre altre no. La Mayo Clinic cita una serie di marker di malattia cronica associati alla condizione. Questi includono: Essere in sovrappeso o obesi. Insulino-resistenza, poiché le cellule non assorbono lo zucchero in risposta all’ormone insulina. Glicemia alta, che indica prediabete o diabete di tipo 2. Grassi nel sangue alti, soprattutto trigliceridi.

Next Post

Estratti naturali possono alleviare la menopausa

La menopausa è una transizione naturale che determina la fine dei cicli mestruali. Dodici mesi consecutivi senza un periodo mestruale indicano che è stata raggiunta questa fase della vita, che può essere accompagnata da sintomi spiacevoli. La menopausa può verificarsi all’età di 40 o 50 anni ed è un normale […]
Estratti naturali possono alleviare la menopausa