Jovanotti, su Facebook “Lorenzo 2015 CC.” un anno dopo

Jovanotti, su Facebook "Lorenzo 2015 CC.” un anno dopo Lorenzo Cherubini, in arte Jovanotti, sulla sua pagina Facebook ha dedicato un post a “Lorenzo 2015 CC.”, il suo ultimo album uscito esattamente un anno fa.

Il 2015 è stato un anno pieno di grandi soddisfazioni per Jovanotti e non solo perché il suo “Lorenzo 2015 CC.”, è stato l’album più venduto in Italia nel 2015, ma anche perché i suoi concerti sono stati dei successi indimenticabili.

Lorenzo su Facebook ha parlato di quest’anno per lui fantastico e del suo ultimo album che tra pochi giorni compirà un anno giacché è stato pubblicato il 24 febbraio 2015.

Jovanotti ricorda che esattamente: “Un anno fa in questi giorni stava per uscire ‘Lorenzo 2015 CC.’ e c’era una grande elettricità nell’aria”.

Poi il cantante spiega che per convincere la casa discografica a pubblicare un disco da ben trenta tracce, ha “sfoderato parole tipo monumento”, dicendo di voler “fare un disco che sia un monumento in mezzo alla piazza della musica, che non puoi non vederlo, e magari non ti piace ma ci devi girare intorno per forza”.

Quest’album è “un gran casino, ma un casino pieno di vita”. Scrive ancora Lorenzo. E “Pieno di vita” è anche uno dei singoli che in questi mesi hanno contribuito maggiormente al successo del CD accompagnato i tour tra stadi e palasport.

“In questi giorni di un anno fa, – aggiunge – poco prima che il disco uscisse, non ero più convinto di niente. E’ una cosa che capita quasi con tutti i dischi, che a forza di starci dentro a lavorarci uno perde l’orientamento. Allora mi hanno dato una grossa mano le persone che mi sono più vicine, anche se restano fuori dallo studio di registrazione”.

Poi la confessione: la moglie Francesca Valiani e la figlia Teresa sono state determinanti: “Per esempio una sera ero a Milano a finire i mixaggi e mi hanno chiamato le mie ragazze da casa che avevano gli MP3 dell’album che suonavano da giorni nello stereo di cucina e mi hanno detto ‘per noi questo è l’album più bello che hai fatto’ e allora lì mi sono tranquillizzato. Nel senso che ho pensato che se la mia famiglia mi dice una cosa del genere, il disco può anche non andare io sono a posto così”.

Il post di Jovanotti chiosa con l’annuncio dei prossimi singoli per il 2016: “Comunque poi quelli della casa discografica mi hanno dato retta e hanno stampato il disco con trenta pezzi, e hanno fatto bene, perché poi è partito a razzo e ancora è lì che gira e tra un po’ entrerà nella sua fase B, quelle dei singoli 2016”.

Eleonora Gitto

Giornalista e appassionata del web, condivide la passione della scrittura sia su cartaceo che online.