La sclerosi multipla si cura con staminali contro il cancroAl Royal Hallamshire Hospital di Sheffield, Regno Unito, la sclerosi multipla si cura con staminali contro il cancro.

I medici di Sheffield stanno sperimentando su venti pazienti una cura che sembra stia dando ottimi risultati.

I pazienti hanno ricevuto trapianti di midollo osseo utilizzando le proprie cellule staminali. A detta dei medici, dopo l’intervento, alcuni malati addirittura paralizzati, hanno iniziato a camminare.

“Scoprire un trattamento che può potenzialmente ribaltare uno stato di disabilità grave è una conquista”, dichiara il professor Basil Sharrack.

La cura in fase di sperimentazione nel Regno Unito, trapianto autologo di cellule staminali ematopoietiche, mira a distruggere, nei pazienti affetti da sclerosi multipla, con la chemioterapia il sistema immunitario ormai “difettato”.

Subito dopo, saranno le cellule staminali raccolte nel sangue dello stesso paziente a ricostruire un sistema immunitario sano. “Il sistema immunitario – spiega l’ematologo John Snowden – viene resettato e riportato nella situazione che precede lo sviluppo della sclerosi multipla”.

La sperimentazione al Royal Hallamshire Hospital di Sheffield, sui venti pazienti è iniziata tre anni fa. Ovviamente ora necessitano ulteriori verifiche ma i medici sono fiduciosi, non a caso Snowden afferma entusiasta:”Ci gratifica vedere che tipo di impatto ha avuto sulla vita dei malati”.