Mobilità 2016 – 2017, ecco le possibili fasi
Mobilita 2016 - 2017

Mobilita 2016 - 2017

Il personale docente sarà interessato dalla mobilità 2016-2017, si sta ancora discutendo e valutando le modalità infatti il Contratto Collettivo Nazionale Mobilità non è stato ancora firmato.

I primi ad essere interessati dalla mobilità saranno i docenti assunti entro il 2014-2015, che potranno chiedere la mobilità comunale e provinciale.

Si passa poi ai docenti assunti nella fase 0 e nella fase A, con la riforma della Buona Scuola o Legge 107 del 2015, che potranno chiedere la sede definitiva nella provincia con titolarità in una scuola della provincia dove hanno ottenuto il ruolo. I docenti avranno la possibilità di scegliere la propria scuola di titolarità.

La seconda fase riguarda i docenti assunti entro l’a.s. 2014/15 che richiedono mobilità interprovinciale ed i docenti assunti nel 2015/16 da concorso 2012 in ambito provinciale. In questo caso si va negli ambiti territoriali, ma all’interno della provincia scelta, si potranno scegliere tra più scuole indicate; in ultima analisi saranno scelti dal dirigente scolastico. Se non ci sono sedi, si resta titolari nella sede di partenza.

Docenti assunti da Graduatoria di Merito nella fase B e C, essi dovranno scegliere nella provincia di assunzione gli ambiti territoriali. Dunque per questi docenti resta la provincia di assunzione.

Poi ci sono i docenti assunti dalle GAE, nella fase B e nella Fase C. Per questi docenti si allargano gli ambiti territoriali a livello nazionale, non si conosce ancora il numero preciso di quest’ultimi.

Tutti i docenti neoassunti devono produrre la domanda di mobilità 2016-2017, pena l’assegnazione d’ufficio della sede.

Il sito Professionisti Scuola Network riassume in una chiara e precisa tabella tutte le fasi possibili della mobilità

I contenuti pubblicati dalla redazione di Italiaglobale.

You May Also Like

Umberto Eco, la morte di un gigante

Umberto Eco se n’è andato, come un gigante. Eco era un gigante…

Unioni Civili, la battaglia continua: si parte con il Ddl sulle adozioni

La battaglia sulle Unioni Civili continua: per Debora Serracchiani si parte col…

Spectacles, smart glasses per gli occhiali col video di Snapchat

Smart glasses per Spectacles, gli occhiali col video dell’app Snapchat. La famosissima…