Nasa rilevati raggi X provenienti da Urano

redazione

Gli astronomi della Nasa hanno scoperto raggi X provenienti da Urano. I risultati della loro ricerca potrebbero aiutare a comprendere meglio la natura di questo gigante di ghiaccio.

Nasa rilevati raggi X provenienti da Urano

Urano è uno dei pianeti meno conosciuti del sistema solare. Finora, l’unica sonda che è passata nelle vicinanze è stata la Voyager 2. Quindi ora gli astronomi si affidano maggiormente alle osservazioni da dispositivi molto più vicini, come il telescopio Hubble o il telescopio a raggi X Chandra.

È da questo secondo dispositivo che provengono attualmente le osservazioni più interessanti di Urano, effettuate nel 2002 e nel 2017. Recentemente è stato attentamente analizzato ed è stata scoperta la radiazione proveniente dal gigante di ghiaccio ed è stato scoperta una possibile emissione di raggi X.

Gli scienziati della Nasa hanno anche pubblicato una possibile soluzione a questo problema. Molto probabilmente c’è il sole dietro l’emissione di raggi X da parte di Urano. Un fenomeno simile è stato osservato con Giove e Saturno, che disperdono i raggi X, proprio come l’atmosfera terrestre diffonde la normale luce solare.

Nel caso di Urano, invece, c’è un’altra possibile fonte di radiazioni. Gli scienziati della NASA hanno trovato indizi che suggeriscono che ciò potrebbe essere correlato al fatto che Urano è circondato da elettroni e protoni, situati nello spazio vicino (dal punto di vista di Urano).

È possibile che emettano radiazioni quando entrano in collisione con gli anelli del pianeta. Un’altra possibile fonte sembra essere l’aurora, un fenomeno prodotto da molecole ad alta energia che interagiscono con l’atmosfera di Urano, come accade sulla Terra o su Giove.

Next Post

Spagna: I contagi nuovamente ad alto rischio

Da giovedì 1 aprile il numero di infezioni da coronavirus in Spagna ha superato 150 ogni 100.000. residenti. Il ministero della Sanità di Madrid ha affermato che il Paese è ancora una volta in zona di “epidemia ad alto rischio“. Le autorità del ministero della Salute spagnolo hanno confermato giovedì […]
Spagna I contagi nuovamente ad alto rischio