Rosa Capuozzo, dietrofront sulle dimissioni: il sindaco di Quarto va avanti
Rosa Capuozzo, dietrofront sulle dimissioni: il sindaco di Quarto va avanti

Rosa Capuozzo, dietrofront sulle dimissioni: il sindaco di Quarto va avantiRosa Capuozzo, Sindaco di Quarto, dopo aver annunciato le proprie dimissioni, ha deciso di andare avanti.

Il Sindaco, già esponente del Movimento 5 Stelle, dopo essere stata espulsa dal movimento stesso, ha deciso di ritirare le proprie dimissioni. La Capuozzo ha annunciato tutto ciò in una conferenza stampa.

Nell’inchiesta che era stata aperta dalla Procura di Napoli su presunte infiltrazioni camorristiche, è stato indagato il consigliere comunale Giovanni De Robbio, il quale pure è stato successivamente espulso dal movimento di Beppe Grillo.

La Capuozzo ha giustificato la sua nuova presa di posizione, affermando che in queste settimane ha “ricevuto diverse richieste perché ritirassi le dimissioni”.

“Per questo ho deciso di restare, continua il Sindaco, così difendo la mia città. Vado avanti per realizzare il progetto politico presentato all’atto della mia candidatura e per non deludere le attese e le speranze dei cittadini di Quarto”.

“Le attestazioni e gli inviti ad andare avanti non solo da parte dei miei consiglieri, ma anche da parte delle forze di opposizione che mi hanno spinta a continuare nel mandato. Il che è anche comprensibile – conclude la Capuozzo – perché nessuno, maggioranza o opposizione, se la sente di affrontare nuove elezioni”.

Giornalista e appassionata del web, condivide la passione della scrittura sia su cartaceo che online. Presidente presso Comunicazione e Territori scarl

You May Also Like

Gay al rogo, De Paoli della Lega indagato per diffamazione

Gay al rogo per Giovanni De Paoli della Lega che ora è…

Zangrillo: Silvio Berlusconi migliora progressivamente

Secondo Alberto Zangrillo le condizioni di Silvio Berlusconi va progressivamente migliorando. Il…

Alfio Marchini: il popolo di sinistra è stato abbandonato

Per Alfio Marchini, candidato a sindaco di Roma, il popolo di sinistra…