Siria, ucciso il leader dell’Isis Abu Bakr al Baghdadi
Siria ucciso il leader Isis Abu Bakr al Baghdadi

Di certo, con questa uccisione, non si può dire che l’Isis è stata sconfitta, dato che probabilmente avrà già un altro capo al comando, ma si tratta comunque di una importantissima azione messa a segno dagli Usa, che ha lanciato un messaggio chiaro ai combattenti islamici.

Il leader dell’Isis Abu Bakr al Baghdadi è stato infatti ucciso nel corso di un raid americano in Siria. Lo annuncia il presidente Usa Donald Trump dalla Diplomatic Reception Room della Casa Bianca con il vicepresidente Mike Pence e altri massimi responsabili della sua amministrazione.

Il capo dello Stato Islamico sarebbe stato sorpreso all’interno di un compound mentre era in compagnia di alcuni familiari: braccato, si sarebbe fatto saltare in aria azionando un giubbotto esplosivo che indossava costantemente, “uccidendo tre bambini che erano con lui “e “la galleria dove era nascosto gli è crollata addosso”.

Naturalmente Trump non ha perso l’occasione per celebrare il suo operato e quello delle truppe americane.

“È morto dopo essere fuggito in un vicolo cieco, piangendo e urlando” ha spiegato il Presidente USA, in un discorso alla nazione. “Questo raid è stato impeccabile ed è stato reso possibile grazie all’aiuto della Russia, Siria, Turchia e Iraq e anche dei curdi siriani”. “I terroristi non devono mai dormire tranquilli perché devono sapere che noi siamo qui per catturarli e ucciderli. Non possono sfuggire al loro destino né al giudizio finale di Dio”, ha quindi aggiunto.

You May Also Like

Turnbull vincitore delle elezioni in Australia

Il Primo Ministro uscente Malcolm Turnbull si è dichiarato vincitore delle elezioni…

Erdogan: il musulmano non usa metodi contraccettivi

Il Presidente turco Erdogan afferma che il vero musulmano non usa metodi…

Germania e Italia all’unisono: non serve la sospensione di Schengen

Sulla questione dei migranti, per Italia e Germania non serve la sospensione…