Unioni Civili, Campagna Lupia: Fabio Livieri non celebra nozze gay

Eleonora Gitto

Unioni Civili, Campagna Lupia: Fabio Livieri non celebra nozze gayUnioni Civili, spuntano gli obiettori: Fabio Livieri, sindaco di Campagna Lupia, ha annunciato che non celebrerà mai matrimoni gay.

Poco male, basta guardarlo in faccia. A celebrarle sarà un suo consigliere delegato o un altro funzionario comunale, così l’irreprensibile Livieri sarà a posto con la coscienza.

Livieri spiega che farà di tutto per delegare questo compito a un consigliere ad hoc, per non farlo lui.

Ma non ci sembra in realtà che firmare una delega, sia un’azione politica rivoluzionaria o uno sforzo improbo, ragion per cui quel “farò di tutto” non c’azzecca proprio nulla, per dirla alla Di Pietro.

Naturalmente il Sindaco Livieri è cattolico praticante, e non potrebbe essere diversamente.

Anche il Sindaco di Pianigia, Massimo Calzavara, ha la stessa preoccupazione: “Se mi dovesse capitare, delegherei l’incombenza a un funzionario comunale e non mi occuperei personalmente della vicenda”.

Ma fortunatamente esistono nei Comuni vicini anche i registri delle unioni civili, come quelli creati a suo tempo a Campolongo e a Mira.

A Mira, per esempio, il sindaco ha reso noto che a fruire di quel registro finora sono state pochissime coppie, e nessuna di loro era comunque omosessuale.

Ma ora si sta per varare una legge, cui comunque tutte le amministrazioni comunali dovranno uniformarsi. Piaccia o no, questi matrimoni, anzi, queste Unioni Civili s’hanno da fare.

Next Post

Il batterista Billy Cobham a Spilimbergo

Il batterista Billy Cobham arriva questa estate a Spilimbergo con la sua band multiculturale. Si tratta della manifestazione Folkest 2016, dove il grande drummer suonerà il prossimo 11 luglio. Il mitico Cobham si porta appresso musicisti provenienti da tre diversi Paesi. Ci sarà Jean-Marie Evay alla chitarra, Michael Mondesir al […]
Il batterista Billy Cobham a Spilimbergo