Unioni Civili, il tweet isterico di Formigoni che parla di checche e crisi gay
Unioni Civili, il tweet isterico di Formigoni che parla di checche e crisi gay

Unioni Civili, il tweet isterico di Formigoni che parla di checche e crisi gayRoberto Formigoni parla di crisi isteriche gay e checche varie in un tweet.

Il tweet dell’ex governatore della Lombardia dice che “l’odore della sconfitta sul Ddl Cirinnà sta procurando crisi isteriche gravi su gay, lesbiche, bi-transessuali e checche varie. Non è bello, poverini”.

Ovviamente, questo sarcasmo disgustoso ha provocato reazioni molto forti. Formigoni parlava della nuova posizione del Movimento 5 Stelle sulla legge Cirinnà sulle Unioni Civili.

Grillo, infatti, nel proprio blog, ha lasciato libertà di coscienza ai propri rappresentati in Parlamento. Ivan Scalfarotto, del Pd, ha scritto a sua volta, rivolto a Formigoni, che “isterico è il suo tweet. Ci mancava aggiungesse pervertiti e pedofili, Formigoni volgare individuo”, si legge pure in un altro post.

Sul tema è intervenuto anche il vicesegretario Pd Lorenzo Guerini, dicendo: “Tweet indecente, da vergognarsi. Punto”. E poi si scatenano l’ironia e il sarcasmo in rete, con reazioni che chiamano in causa le giacche e le camicie indecenti che Formigoni ha sempre portato.

C’è da dire a proposito di questo uomo politico, che da quando ha avuto guai seri con la giustizia, probabilmente c’è stato uno scadimento anche del proprio livello intellettuale, che da basso è diventato bassissimo.

You May Also Like

Governo dice stop al divieto di smartphone a scuola

L’utilizzo degli smartphone nelle scuole è stato vietato ufficialmente dal ministro Fioroni…

Unioni Civili, arriva il sì definitivo della Camera

Finalmente approvata la legge sulle Unioni Civili con il sì definitivo della…

Unioni Civili, si va verso la fiducia

Per le Unioni Civili ormai si va verso la fiducia. Stamattina sono…