Unioni Civili, la questione passa alla CameraDa giovedì prossimo la questione Unioni Civili passa alla Camera.

La legge sarà esaminata prima in commissione giustizia, dove non dovrebbe essere soggetta a molti cambiamenti. Almeno si spera.

La relatrice in commissione sarà il deputato Micaela Campana, responsabile del Pd per il welfare.

Ma nel frattempo si apre un altro fronte, molto delicato, quello delle adozioni, e nello specifico quello sulla cosiddetta stepchild adoption.

Lì le fibrillazioni riguardano non solo i rapporti con le opposizioni, ma anche i rapporti all’interno della maggioranza.

In merito Ncd per bocca del Ministro Angelino Alfano, dice: “Ribadiamo il nostro no a ogni forma di adozione da parte di coppie formate da persone dello stesso genere”.

“Stiamo al lavoro su due disegni di legge, il primo sull’utero in affitto come reato universale, punibile in Italia anche se commesso all’estero. Il secondo sulle misure di sostegno fiscale alla famiglia e di aiuto alla natalità”.

Per parte sua, il ministro della Giustizia Andrea Orlando cerca di gettare acqua sul fuoco, ammonendo che “serve una legge sulle adozioni ma bisogna ammainare gli stendardi, senza cominciare con contrapposizioni ideologiche. Sono ragionevoli le parole del ministro Alfano sull’utero in affitto”.

A quanto pare, anche il percorso di questa legge non sarà facile.