Unioni Civili, per la UE l’Italia elimina solo le discriminazioni

Unioni Civili, per la UE l’Italia elimina solo le discriminazioniPer la UE con il Ddl Cirinnà “l’Italia sta semplicemente eliminando la discriminazione basata sull’orientamento sessuale”.

Il commissario Nils Muiznieks del Consiglio d’Europa ci tiene a puntualizzare, e fa bene, che l’Italia con la legge sulle Unioni Civili non fa altro che abolire un’ingiustizia sociale.

Non c’è nessun diritto, dunque, che si va ad acquisire ma si eliminano solo discriminazioni fuori tempo e fuori luogo. Era ora che anche l’Italia facesse questo passo avanti verso la civiltà.

A dirla tutta, il dibattito che sta ingessando le attività politiche italiane, è davvero incomprensibile. Ogni volta sui diritti civili, sui temi etici, su ciò che dovrebbe essere una naturale conseguenza di una società che evolve e si modifica, inizia un braccio di ferro vergognoso tra le forze politiche.

Un braccio di ferro che esula dal “diritto” in sé, ovviamente. Ma che va fatto perché la CEI ha bisogno ogni tanto di sapere se il suo potere politico in Italia regge o comincia anche qui a vacillare. Perché alla fine, stringi, stringi, di questo si tratta.

E così, bene fa il commissario dei diritti umani del Consiglio d’Europa, Nils Muiznieks, a sottolineare anche che la giurisprudenza della Corte di Strasburgo “è chiara: se le coppie etero non sposate possono adottare i figli del partner, lo stesso devono poter fare le coppie dello stesso sesso”.

Poi il commissario aggiunge: “E’ positivo che l’Italia finalmente discuta di una legge che riconosca legalmente le coppie dello stesso sesso. Quello che ritengo meno positivo, è tutto questo dibattito emotivo e non fattuale sull’articolo che riguarda le adozioni”.

“La discussione sull’impatto negativo che ha sul minore l’essere allevato da una coppia omosessuale è un argomento pretestuoso smentito da una crescente quantità di ricerche scientifiche. Spero quindi – chiosa Muiznieks – che il parlamento italiano farà la cosa giusta e adotterà la legge sulle unioni civili permettendo le adozioni”. E insieme con lui, lo speriamo anche noi.

Eleonora Gitto

Giornalista e appassionata del web, condivide la passione della scrittura sia su cartaceo che online.