Biagio Antonacci, con “Cortocircuito” un salto negli anni 80

Biagio Antonacci, con “Cortocircuito” un salto negli anni 80 Biagio Antonacci con il video di Cortocircuito, il singolo lanciato lo scorso 19 febbraio, ci riporta negli anni 80.

“Cortocircuito” è un brano di Antonacci tratto dall’album “Biagio” del 2015. Il brano lanciato in rotazione radiofonica a metà febbraio, ha già avuto un volume di vendite tale da essere certificato come disco di platino.

Il singolo è stato scelto direttamente dai fans con un sondaggio lanciato su Facebook . in gara con “Cortocircuito” c’erano gli altri inediti contenuti nell’album: Ci stai, Aria di cambiamento e Mio mondo.

Il video di “Cortocircuito” è davvero molto gustoso. Realizzato da Gaetano Morboli per Run Multimedia, il video è stato girato in un una sala bowling.

Qui si vede Biagio Antonacci trascorrere una serata piacevole in compagnia degli amici. Prima Biagio gioca a biliardo, poi inizia a suonare la chitarra.

A questo punto qualcuno comincia a ballare e in men che non si dica, in un crescendo rossiniano, nel locale inizia una festa scatenata. Biagio nel video è circondato da belle ragazze, tanti ballerini e anche musicisti.

La musica nella sala esplode e si trasforma in una chiave per aprire una porta spazio-temporale che porta dritto negli anni 80. I vestiti, le movenze e la natura sono esattamente quelli di quegli anni.

Sarà il ritmo tipicamente funky-dance misto a un mix di generi musicali della canzone, sarà l’atmosfera, saranno i vestiti anni 80, ma solo a guardare quel video viene voglia di ballare.

Cortocircuito è un brano dalle sonorità moderne, molto orecchiabile e di facile presa. Il ritornello rimane subito in testa, perciò la canzone si candida a diventare il tormentone dell’estate 2016.

Eleonora Gitto

Giornalista e appassionata del web, condivide la passione della scrittura sia su cartaceo che online.