Borse ancora in calo, Milano e Madrid in picchiata

Borse ancora in calo, Milano e Madrid in picchiataContinuano giornate nere per le Borse, Milano e Madrid in caduta libera anche oggi.

E’ stata una giornata ad alta volatilità, con una grande tensione sui mercati europei. Anche oggi Milano perde molto, per la precisione il 2,65%, mentre Madrid arriva a perdere a fine seduta il 2,87%.

La borsa di Milano, ma non solo quella, pareva oggi un otto volante. Su e giù in maniera vertiginosa, fino a ridiscendere e a posizionarsi ben sotto i due punti percentuali dell’indice Fitse Mib.

Come nei giorni scorsi, a trascinare giù la borsa sono stati essenzialmente i titoli degli istituti di credito. Peraltro anche il comparto auto non è andato bene, con Ferrari a guidare i ribassi.

Ma sembra che a livello globale, a deprimere i mercati siano state soprattutto le dichiarazioni del presidente della Federal Reserve William Dudley, il quale ha affermato che le condizioni finanziarie si sono significativamente deteriorate a livello globale.

Queste parole sono state intese dagli investitori come la possibilità, da parte della Fed, di non alzare i tassi di interesse. Si attendono peraltro anche le dichiarazioni di Janet Yellen, quando domani terrà un’attesa audizione al Senato Usa.

Eleonora Gitto

Giornalista e appassionata del web, condivide la passione della scrittura sia su cartaceo che online.