Caserta, uomo drogato investe bimba di 8 anni

Se l’assunzione di droga va demonizzata a prescindere, senza se e senza ma, se proprio se ne vuole far uso si dovrebbe avere almeno la lucidità di capire che non è giusto che gli altri paghino le conseguenze delle proprie scelte.

Ma del resto la droga va proprio a incidere sulle facoltà mentali e sulla lucidità ed è per questo che ci troviamo a raccontare storie terribili come questa: dopo aver assunto droga, D.N.L., 47 anni, napoletano residente nel quartiere di Secondigliano, nel pomeriggio di sabato, a Mondragone, nel Casertano, in località Pescopagano, si è messo alla guida ed ha travolto una bimba ucraina in vacanza nella cittadina del litorale domizio, che era a piedi con i genitori. 

Dopo l’impatto ha proseguito la marcia, accelerando e dileguandosi per le vie cittadine. Le indagini avviate dai carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile del Reparto Territoriale di Mondragone hanno però consentito di rivenire l’auto utilizzata dal fuggitivo, risultata priva di assicurazione e revisione, e quindi di identificarlo.

La bambina è ricoverata all’ospedale Santobono di Napoli, in rianimazione e le sue condizioni sono gravissime.

Secondo i medici la bambina ha un forte trauma cranico e gravi lesioni al bacino e in questo momento non è in condizioni di essere operata. I medici puntano ora a stabilizzare la situazione clinica della piccola prima di operarla.

You May Also Like

Padova, uomo ha nascosto per anni i cadaveri di mamma e zio

Un dramma dettato dalla depressione? Dalla solutine? Dalla pazzia? Noi certamente non…

Zangrillo: Silvio Berlusconi migliora progressivamente

Secondo Alberto Zangrillo le condizioni di Silvio Berlusconi va progressivamente migliorando. Il…

Elena Boschi chiede una task force contro il femminicidio

Per il Ministro Maria Elena Boschi c’è bisogno di una task force…