Centrodestra scende in piazza ma senza rispettare le regole di distanziamento

redazione

Ne abbiamo fatti di sacrifici per arginare la pandemia di Coronavirus: per settimane siamo stati costretti a non uscire dalle nostre case, strappati anche ai nostri affetti più cari.

E sappiamo benissimo che il peggio non necessariamente è passato: basta un passo falso, scelte scellerate anche di pochi singoli per ricadere nell’incubo.

Ecco perché fa rabbia vedere le immagini di ieri girate a Roma: il centrodestra guidato da Matteo Salvini e Giorgia Meloni come annunciato hanno organizzato una manifestazione di piazza con i loro elettori, ma il divieto di assembramento e il distanziamento sociale non sono stati affatto rispettati.

Centrodestra scende in piazza ma senza rispettare le regole di distanziamento

Anzi: quella che doveva essere una manifestazione con una presenza contingentata di appena 300 persone s’è trasformata in un vero e proprio corteo, con assembramenti, resse e centinaia di militanti e curiosi. 

Mascherine abbassate sotto il naso o addirittura all’altezza del collo, nessun distanziamento sociale: a piazza del Popolo è andata in scena la violazione di ogni norma imposta per limitare il contagio del coronavirus.

In piazza anche gruppi di estrema destra, militanti, tanti che cantano cori contro il governo, e noi italiani “alla finestra” non possiamo che osservare attoniti.

Next Post

Rebibbia, continua la fuga di due evasi

Con la tecnologia attuale, è difficile sfuggire ad un controllo generalizzato: tutti noi sappiamo che, in ogni momento, ci sono potenzialmente decine di telecamere e satelliti che possono riprenderci e tracciare i nostri movimenti. Eppure, incredibile ma vero, si riesce ancora ad evadere dal carcere senza che nessuno si accorga […]
Rebibbia continua la fuga di due evasi