Cosa non dovresti mangiare dopo i 50?

Cosa non dovresti mangiare dopo i 50

Secondo i nutrizionisti, ci sono una serie di alimenti che possono danneggiare gravemente il cuore e causare ipertensione, obesità e aumentare i livelli di colesterolo dannoso, in particolar modo dopo i 50 anni.

I dietisti affermano che per mantenere il tuo cuore sano dopo i 50 anni, è tempo di dare un’occhiata seria all’assunzione di grassi saturi.

Le persone sono cresciute con carne rossa e pollo fritto, ma il fatto che una dieta ricca di grassi saturi e povera di frutta, verdura e fibre possa contribuire alle malattie cardiache.

I cibi ricchi di grassi saturi creano una tempesta ostruendo le arterie, aumentando il colesterolo cattivo e contribuendo all’ipertensione.

Si consiglia di limitare il consumo di carne ai pasti, riducendo il grasso da tutti i tagli di carne, evitando i cibi fritti e aumentando il numero di frutta, verdura e fibre che mangi ogni giorno.

Passare dalle bevande zuccherate alle bibite dietetiche per ridurre calorie e zucchero può sembrare una mossa intelligente, ma è controproducente quando si tratta di salute del cuore.

“Le bevande zuccherate artificialmente sono associate a un aumentato rischio di malattie cardiovascolari” spiegano i nutrizionisti.

Le patatine e le bibite gassate in abbondanza sono ovviamente negative per la salute del cuore. Non solo sono molto ricche di sodio, ma incoraggiano anche l’eccesso di cibo e aumentano il rischio di aumento di peso perché sono così solubile.

Lo zucchero svolge anche un ruolo importante nel distruggere la salute del cuore. La soda è molto ricca di zuccheri aggiunti, che è un fattore di rischio per il diabete, l’obesità e le malattie cardiache.

Puoi evitare questo rischio scegliendo alternative più sane alla soda come soda aromatizzata o acqua gassata.

foto@Wikimedia