Estelle Balet, campionessa di snowboard uccisa da una valangaEstelle Balet, campionessa del mondo ventunenne di snowboard, è stata uccisa da una valanga.

La ragazza è stata travolta da un improvviso distacco di neve sulle Alpi svizzere, a Orsieres, nei pressi del confine italiano.

Secondo le prime indiscrezioni, sembra che Estelle stesse girando un video mentre scendeva con la sua tavola a grande velocità.

Improvvisamente però si è staccata dal fianco della montagna un’enorme massa di neve che l’ha travolta in pieno. Un tragico destino per una vita giovanissima.

Il fondatore del Fwt, Nicolas Halewoods, ha così ricordato la ragazza: “Sento una grande tristezza, un sentimento amaro e soprattutto una grande solidarietà per i suoi cari. L’accaduto ricorda anche ai più preparati, che la pratica del Freeride ha la sua parte di rischio”.

Infatti, Ester Balet era campionessa del mondo di Snowboard freeride, sport estremo e molto pericoloso che consiste nell’affrontare discese ripidissime sui fianchi delle montagne.

Il tipo di sport è rigorosamente fuori pista, anche se per regolamento vanno prese tutte le cautele per evitare incidenti.

Ma stavolta non è bastato. Lo sport dello snowboard è divenuto disciplina sportiva nel 1998 e ha fatto parte dei giochi olimpici dal 2006.