Israele: Olmert prosciolto da corruzione, 18 mesi di carcere

Israele Olmert prosciolto da corruzione

Ex premier israeliano condannato a 18 mesi di carcere.

Ehud Olmert dovrà scontare 18 mesi di carcere, questa è la decisione della Corte Suprema israeliana in merito alle accuse di corruzione, il principale capo d’accusa, l’ex premier aveva già presentato ricorso e parzialmente accolto, data la sua precedente condanna a 6 anni.

La tv locale: Tv Canale 10, ha confermato la sentenza dei giudici, la vicenda giudiziaria è legata ad un progetto edilizio il famoso: Holyland, progetto presentato e sviluppato durante il periodo in cui Olmert era sindaco di Gerusalemme.

Le parole di Olmert sono laconiche: “Sono deluso, ma rispetto la decisione dei giudici”, dal prossimo febbraio l’ex sindaco di Gerusalemme sarà incarcerato per scontare i 18 mesi dal ricorso parzialmente accolto e dalla precedente condanna.

Olmert si è detto però soddisfatto per il proscioglimento dal principale capo d’accusa, nessuno ha mai cercato di corromperlo, conferma, e né lui avrebbe mai accettato, in ogni caso bisogna accettare la sentenza della Corte Suprema.

redazione

I contenuti pubblicati dalla redazione di Italiaglobale.