Lucio Dalla è vivo: l’omaggio di Iskra Menarini

Lucio Dalla è vivo: l’omaggio di Iskra Menarini Lucio Dalla vive nel cuore di quanti continuano ad amarlo e ad ascoltare la sua musica: il 4 marzo anche Iskra Menarini renderà omaggio al grande artista.

Il primo marzo del 2012, esattamente quattro anni fa la musica italiana perdeva Lucio Dalla: un grande uomo, un grande artista.
Lucio Dalla ci lasciò improvvisamente.

Lo avevamo ammirato pochi giorni prima sul palco dell’Ariston a Sanremo nei panni di direttore d’orchestra. Nulla lasciava presagire la sua prematura scomparsa.

Lucio si trovava a Montreux in Svizzera quando quel maledetto infarto, improvviso e senza pietà, se lo è portato via. Aveva sessantanove anni. A dargli l’ultimo saluto nella sua “Piazza Grande” a Bologna c’erano oltre 50mila persone.

Parlare ancora della bravura di questo ecclettico artista, sembra quasi ridondante. Lucio Dalla è, e sarà ricordato, sempre, come un grande innovatore. Fu il primo a usare la “contaminazione”.

La sua musica, infatti, risentiva di generi diversi. Jazz, pop, soul, rhythm and blues, si fondevano e confondevano insieme, si abbracciavano armoniosamente per dare origine allo “stile Dalla” universalmente riconosciuto.

In tante piazze d’Italia. ogni anno dalla sua sua morte, in occasione del compleanno di Dalla, si organizzano eventi che celebrano il compianto artista. Quest’anno  anche Iskra Menarini renderà omaggio al grande Lucio. Il 4 marzo, infatti, Iskra sarà all’Auditorium Parco della Musica di Roma per una serata-evento.

La vocalist di “Attenti al lupo” nell’occasione presenterà in prima nazionale il suo nuovo album “Ossigeno” e il nuovo tour che parte proprio da Roma venerdì 4 marzo.

Alla serata dedicata a Lucio Dalla, parteciperanno numerosi ospiti che canteranno le canzoni del cantante bolognese e racconteranno storie vissute con quello che è stato uno dei più grandi artisti italiani.

Eleonora Gitto

Giornalista e appassionata del web, condivide la passione della scrittura sia su cartaceo che online.