Maro per la Liberazione Mattarella e Torino non dimenticano

Se da un lato il presidente della Repubblica Mattarella, afferma con toni duri di non dimenticare la situazione nella quale vertono i due marò italiani, Salvatore Girone e Massimo Latorre, dall’altra Torino dedica interamente il 25 aprile a loro.

E’ stata approvata infatti la mozione di Forza Italia che chiedeva di celebrale il 25 aprile e il Reggimento San Marco, proprio per rendere onore ai due marò ancora fuori dal loro Paese, stiamo parlando ormai del lontano 2012.

Laura Cavallari, tra i firmatari della mozione conferma all’Ansa: “Si tratta di un piccolo ma significativo atto che, in attesa dei risultati dell’arbitrato per stabilire chi debba processare i marò, testimonia l’orgoglio e il sostegno cittadino e istituzionale verso i due fucilieri che da troppi anni attendono giustizia.

Così come Davide Balena, anche lui consigliere di Forza Italia e tra i firmatari della mozione per i due marò italiani, tutti facente parte della Circoscrizione 1 della città di Torino.