Spopolano i compro auto usate in Italia: cosa sono?
Spopolano i compro auto usate in Italia cosa sono

Un po’ in tutta Italia negli ultimi anni stanno spopolando i compro auto usate “di strada”: non è difficile reperire volantini pubblicitari che promettono ai clienti la possibilità di vendere il proprio veicolo usato e di ricevere immediatamente i contanti. Purtroppo, però, dietro ai compro auto usate “di strada” si nascondono, spesso e volentieri, organizzazioni “truffaldine” pronte ad ingannare il privato che vuole sbarazzarsi della propria auto.

Non è difficile reperire diverse figure professionali (concessioni, rivenditori, compro auto usate) che offrono un servizio di cortesia, assolutamente affidabile e serio, senza alcun rischio che il cliente possa essere truffato. Ecco chi sono, a chi affidarsi e quali sono le differenze che intercorrono tra i compro auto usate professionali e quelli “di strada”.

A chi rivolgersi?

Tutti coloro che devono vendere la propria auto usata e vogliono ricevere un importo in denaro in modo veloce ed immediato, devono necessariamente rivolgersi ad un compro auto usate. Ci sono ovviamente sia operatori del settore che lavorano a livello nazionale ed internazionale, ma anche protagonisti più piccoli che lavorano principalmente a livello locale.

Rispetto ai concessionari, ogni cliente privato ha la possibilità di beneficiare di un servizio gratuito, senza vincoli ed impegni. La valutazione e la quotazione dell’auto da vendere viene fatta da un team di validi professionisti che seguono il cliente in tutte le fasi di compravendita del mezzo. Il pagamento ricevuto è assolutamente sicuro ed immediato.

Le aziende più quotate di questo settore in genere acquistano tutti i tipi di veicoli nel giro di uno o due giorni, si fa carico dei costi per il passaggio di proprietà, offrono una quotazione più alta sul mercato, sono sempre disponibile e sono presenti per risolvere ogni tipo di problema. Se si vuole beneficiare di una valutazione immediata non si deve fare altro che compilare il modulo gratuito online ed inviare i dati dell’automobile che si vuole vendere per ottenere una quotazione ad hoc.

Il consiglio più semplice che vi possiamo dare è quello di fare una semplice ricerca utilizzando Google cercando per l’appunto “compro auto usate + nome città”. In questo modo il motore di ricerca vi restituirà soltanto gli operatori che sono presenti sul vostro territorio. Naturalmente sarebbe opportuno scegliere soltanto i compro auto usate più conosciuti ed allo stesso tempo far fare la valutazione dell’auto a più di uno in modo da poter individuare quale sia quello che offre una valutazione più alta della vettura che si vuol vendere.

Una volta individuato il compro auto usato che offre di più per l’acquisto della propria auto si dovrà fissare un appuntamento presso la loro sede in modo da permettere loro di visionare l’auto dal vivo. In questa occasione potranno confermare o modificare la loro proposta economica alle reali condizioni dell’auto. Se il proprietario accetta si conclude l’affare compilando tutti gli adempimenti burocratici e col pagamento della somma pattuita che in genere viene corrisposta in contanti per importi al di sotto dei 3 mila euro oppure con bonifico/assegno circolare.

I contenuti pubblicati dalla redazione di Italiaglobale.

You May Also Like

Trading online per principianti: tutto quello che c’è da sapere per iniziare

La ricerca di nuove prospettive di guadagno ha portato sempre più persone…

Tim, tariffe alle stelle per i telefoni fissi: aumenti dal primo aprile

Il primo aprile i clienti Tim vedranno raddoppiate le tariffe al consumo.…

Istat, aumento retribuzioni più basso da 1982

Secondo l’Istat l’aumento tendenziale delle retribuzioni contrattuali ad aprile è stato il…

Imprenditoria rosa: nonostante la crisi, le donne fanno impresa

Fare impresa in tempi di crisi? Una lezione che tante aziende dovrebbero…