Donald Trump revoca le sanzioni combinate alla Turchia
Trump non vuole che gli si facciano i conti in tasca

Un periodo abbastanza complicato per il presidente americano Donald Trump che, nonostante tutti gli sforzi, pare stia continuando a perdere consensi, senza contare che  la Camera dei Deputati a maggioranza democratica ha iniziato a settembre nei suoi confronti un procedimento di impeachment.

Trump è furioso e non lo nasconde, definendo lo stesso impeachment come un linciaggio bello e buono nei suoi confronti, eppure continua a prendere decisioni a dir poco discutibili.

Come quella presa in queste ore di ritirare immediatamente le sanzioni comminate alla Turchia, sanzioni ricordiamo arrivate per l’attacco ai Curdi.

“Stamattina il governo della Turchia ha informato la mia amministrazione che fermeranno combattimenti e offensiva in Siria e renderanno il cessate il fuoco permanente”, dunque “ho chiesto al segretario al Tesoro di revocare tutte le sanzioni imposte il 14 ottobre in risposta all’offensiva della Turchia”, ha dichiarato Trump alla Casa Bianca.

Poi, lodandosi in conferenza stampa, ha dichiarato che “l’accordo americano sulla Siria ha permesso di salvare la vita a migliaia di curdi”. “Abbiamo evitato – ha aggiunto – un intervento militare che poteva costare la vita a migliaia di persone nel Nord della Siria”. 

You May Also Like

Egyptair, trovate parti del relitto precipitato in mare

Dell’aereo Egyptair precipitato in mare, sono state ritrovate alcune parti del relitto.…

Pasquetta, all’insegna del maltempo

Arrivata la tanto attesa Pasquetta: dopo i luculliani pasti di ieri, c’è…

Per Assad la Siria verrà liberata dai terroristi

Nella confusione totale che regna in Medio Oriente, parlano tutti. Leader, ex…