festival-internazionale-birra-berlino

Ci sono diversi tipi di turismo: il turismo improntato esclusivamente al relax, il turismo avventuroso, il turismo culturale e il turismo enogastronomico. Ognuna di queste tipologie ha una sua dignità e un suo perché, e ognuno di noi può riconoscersi meglio in una piuttosto che nell’altra: il turismo rilassante è sicuramente il più gettonato e preferito in particolare da coloro che durante l’anno si dedicano a un’occupazione faticosa e dispendiosa a livello di energie; il turismo avventuroso è solitamente appannaggio dei più giovani i quali, magari reduci da un anno scolastico e quindi pieni di energie fisiche anche grazie all’età, si spingono all’esplorazione di luoghi esotici magari dormendo in sistemazioni di fortuna; il turismo culturale è sicuramente proprio di tutta quella gamma di viaggiatori che ama visitare le città e addentrarsi nei costumi e nelle usanze del popolo ospite ed è sicuramente una scelta di vacanza molto nobile; il turismo enogastronomico va di pari passo con il turismo culturale, poiché attraverso il cibo e le bevande caratteristiche di un luogo si potrà conoscere molto riguardo alle peculiarità e allo spirito del Paese.

Il turismo enogastronomico può essere, oltre che appagante dal punto di vista culturale, anche molto piacevole e divertente: è questo ad esempio il caso del festival internazionale della birra a Berlino, un evento imperdibile per tutti gli amanti della famosa bevanda luppolata, che ha in Germania uno dei suoi porti principali.

Il festival si snoda in una location dalla lunghezza complessiva di 2,2 km e ospita ben 2400 tipi di birra diversi provenienti da 87 Paesi. La particolarità più significativa dell’evento è il cosiddetto “miglio di birra”, che sarà suddiviso in regioni di provenienza della birra: ovviamente uno spazio d’onore sarà assegnato alla Bavaria, vera e propria regione storica per la produzione della bevanda luppolata, che sarà degnamente affiancata da luoghi più esotici e magari meno noti.

I partecipanti al festival saranno deliziati, oltre che da fiumi di birra, anche da musica folk e altre forme di intrattenimento, rendendo l’appuntamento imperdibile per tutti i birrofili.

La location di Berlino sicuramente aiuta, dal momento che la città è molto facile da raggiungere da qualsiasi angolo d’Europa grazie ai molti voli low cost che ogni giorno atterrano all’aeroporto tedesco. Se avete intenzione di partire alla volta del festival, che si tiene dal 4 al 6 agosto, non dovrete fare altro che scegliere il volo più comodo, raggiungere l’aeroporto con ragionevole anticipo, lasciare l’automobile in un buon parcheggio custodito e imbarcarvi alla volta della capitale tedesca.