L’omicida di Jo Cox: morte ai traditori, Gran Bretagna libera

redazione

omicida di Jo Cox morte ai traditori

L’omicida di Jo Cox: morte ai traditori, Gran Bretagna libera Thomas Mair, il killer della deputata inglese arrestato subito dopo il crimine, comparso per la prima volta davanti ai giudici di Londra, ha gridato: Morte ai traditori, libertà per il Regno Unito! Il Capo della Polizia dello Yorkshire Nick Wallen, ha dichiarato:

Abbiamo accusato un uomo di omicidio, Thomas Mair, 52 anni, di Birstall, il quale comparirà oggi davanti ai magistrati. L’uomo sarà chiamato a rispondere anche di altri reati, come aggressione e porto abusivi di armi”. Come noto, la deputata laburista Jo Cox è stata uccisa con un’arma da fuoco e un coltello l’altro ieri nel corso di un comizio, mentre stava argomentando le proprie posizioni contro la Brexit, l’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea. L’omicida ha prima vigliaccamente sparato tre colpi contro la donna, per poi infierire senza pietà col coltello sulla donna quando ormai era stramazzata a terra.

Probabilmente l’uomo è legato a formazioni di estrema destra, ma la polizia inglese sta compiendo gli accertamenti del caso, anche per cercare di capire se si tratta del caso isolato di uno squilibrato, o se dietro vi sia qualche pericolosa organizzazione in grado di colpire ancora.

Next Post

Turismo, il Paese è in attesa di 55 milioni di visitatori

Il nostro Paese è in attesa di circa 55 milioni di turisti da ora a fine settembre. Bernabò Bocca, Presidente di Federalberghi, è ottimista per il turismo estivo di quest’anno. La quota di turisti stranieri in Italia è del 51% degli arrivi, pari a 27,9 milioni di persone. Sei anni […]
Turismo il Paese in attesa di 55 milioni di visitatori